CONSULENZA - ASSISTENZA E SICUREZZA INFORMATICA A VICENZA

Social Engineering cos’è e come proteggersi

social engineering allsafeit azienda sicurezza informatica di vicenza

Ti svelo i segreti della Social Engineering: proteggiti dalle minacce online.


Per andare subito al sodo della questione, devi sapere che nel vasto panorama del mondo digitale, oramai è scontato che il web offre innumerevoli opportunità, ma è pure accertato che la crescente e continua interconnessione, rende vulnerabili e a rischio i nostri dati personali, minacciando appunto la “ nostra “  sicurezza informatica.

In questo contesto, il social engineering emerge come una delle minacce digitali di cyber attacco, più insidiose e più diffuse.

Attenzione che questo articolo ha lo scopo di farti scoprire nel dettaglio cosa si intende per social engineering, come impatta sulla cyber security, e soprattutto ti svelerà come difenderti da questo tipo di attacco digitale.

Essendo un rischio informatico imminente che minaccia la tua sicurezza online, ti fornirò una panoramica completa di questa pratica, offrendo consigli pratici su come difendersi.

Ti invito quindi a scoprire, come gli hacker sfruttano la tua fiducia per penetrare nei tuoi sistemi informatici ( sia di casa che di lavoro ).

Scoprirai anche i segreti dietro le tattiche di manipolazione utilizzate dal pirata informatico di turno, e alla fine di questo articolo avrai  imparato a proteggere la tua identità digitale senza incorrere in problemi burocratici che è sempre meglio evitare.

Info Importante:

Devi sapere che rispetto ad altri attacchi hacker, il social engineering, non si avvale di “ buchi “ dei sistemi informatici, ma ahinoi, dell’ignoranza ( in materia ) delle persone e conseguente ingenuità e debolezza.

Torniamo a noi…


Social Engineering: Definizione e Significato

social engineering definizione e significato scritto da allsafeit azienda di sicurezza informatica di vicenza



Il termine “Social Engineering” si riferisce all’arte di manipolare le persone per ottenere informazioni riservate o per indurle a compiere azioni che possano compromettere la loro sicurezza informatica.

Questa pratica chiamata anche “ social Engineering attack “ sfrutta l’aspetto psicologico delle interazioni umane per ottenere vantaggi.


Social Engineering Attack: Cos’è e Come Funziona

Il social Engineering Attack è una tecnica usata dai pirati informatici detti anche hacker,

che usano trucchi psicologici come l’inganno, la manipolazione, e la persuasione affinché le persone condividano le proprie informazioni personali, dette anche informazioni sensibili.

Il tutto avviene eseguendo azioni al computer, che consentano l’accesso diretto a sistemi e dati preziosi.



Esempi di quali dati ruba il Social Engeneering:


Ecco i più importanti:

Accessi Bancari

Accessi a siti web a cui si è registrati

Password di Google



Questi attacchi come detto sopra,  sfruttano l’ingenuità ( non essere informati su tali argomenti ci pone a rischi di sicurezza elevata, perciò ti invito a contattarmi tramite i canali di contatto che trovi qui sotto, ti terrò una consulenza gratuita sul tema ),

e la fiducia delle vittime, per ottenere l’accesso a informazioni riservate, come lo possono essere quelle dei conti correnti online.

Il video che spiega bene cosa si intende per Social Engineering


Ecco quali sono i principali canali comunicativi, che sono conivolti in un attacco di Social Engineering:

Email

Servizi di cloud digitali come ( amazon, google….dove teniamo foto e dati )

Siti Web di Aziende o negozi ecommerce online

I classici canali social ( Facebook , Instagram, Linkedin, Youtube )

Applicazioni di messaggistica istantanea ( Whatsapp, Skype, Snapchat, Slack, Imessage.. )

Tramite telefono


La Relazione Tra Social Engineering e Phishing

Devi sapere che Il phishing è un attacco informatico strettamente correlato al social engineering.

Ti linko qui affianco il link di un mio articolo che spiega bene cos’è il phishing

In un attacco di phishing, i malintenzionati cercano di ottenere informazioni sfruttando la posta elettronica per sottrarre i dati personali alle vittime.

Questo perchè sono spinte dal desiderio di sapere  ( poiché tratte in inganno dal mittente della mail che grazie a tecniche di persuasione si fa passare per un entità affidabile  ) e quindi cliccano su link malevolo della mail.

Invitati a digitare le proprie credenziali per l’accesso, le inseriscono e scaricando il file allegato, il gioco è fatto.

Comprendere bene questa connessione è cruciale per proteggersi efficacemente.


Ti elenco altre 5 tecniche di Social Engineering:


1- Baiting


L’hacker di turno si avvale di chiavette usb, cd, hard disk che al loro interno hanno un codice malevolo.

L’obiettivo è indurre poi la vittima, ad inserire uno dei dispositivi nel proprio pc o computer, dando la possibilità al pirata informatico di accedere in tutta la rete aziendale.


2- Tailgating


Questa metodologia, prevede una situazione off-line:

..ovvero l’hacker si avvale di un dipendente per chiedere di seguirlo per entrare nell’area riservata, fingendo di avere dimenticato il badge di accesso.


3- Quid Pro Quo


In questo caso l’inegnere sociale, offre un aiuto o servizio, in cambio di un vantaggio.

L’esempio più classico, è che il cybercriminale, si finga un tecnico e contatti alcuni dipendenti in cambio di informazioni, esempio password..

( ti invito a leggere il mio articolo sulle password rubate clicca qui ),

oppure più semplicemente chiede ai dipendenti la disattivazione dell’antivirus, così da installare programmi contenti dei malware.


4- Trashing


In questa tecnica, i cybercriminali, cercando documenti importanti e informazioni aziendali importanti, rovistando tra la spazzatura dell’ufficio.

Attenzione anche a non lasciare tra i vari uffici, computer, pc, hard disk, che apparentemente sono guasti o con qualche blocco temporaneo.

Questo perché se non hanno avuto il reset delle informazioni, possono essere una fonte di documenti importanti per il malintenzionato di turno.


5- Pretexting

Infine non meno importante ma bensì molto diffusa e anche remunerabile per il pirata informatico, c’è questa tecnica che ora ti spieg:

L’hacker contatta la vittima via telefono e finge una situazione particolare, tipo quella di essere un dipendente bancario ( classica truffa attuale ), o di un ufficio pubblico e come citato alcuni paragrafi sopra, con i metodi della persuasione, crea un rapporto di fiducia con la vittima, così da ottenere le informazioni che sta cercando.

Come Proteggersi dal Social Engineering:
3 semplici mosse basilari da fare

Avrai capito allora,  che La sicurezza informatica è essenziale per difendersi dal social engineering.

Ecco alcuni consigli pratici per proteggere i tuoi dati sensibili, e se vuoi qualche altro consiglio maggiore, ti invito a guardare il video qui sotto dove ti spiego anche un metodo di successo che uso con i miei clienti:

1- Mantieni la Consapevolezza:

Segnati bene i trucchi dei cybercriminali che ho citato sopra, e tienili bene a memoria così che tu possa riconoscerli subito nel caso tu stia subendo cyber attack.

2- Verifica Sempre:

Non fidarti ciecamente delle richieste che provengono dal mondo online ( soprattutto nella posta elettronica ), e diffida dai titoli clickbait che trovi nel soggetto della posta elettronica, sono fatti apposta per farti cliccare!

Accertati sempre l’autenticità delle informazioni.., magari chiamando prima la banca, nel caso dovessi vedere che la mail hai ricevuto, ha il nome della tua banca, ma dal messaggio qualcosa non ti torna.

3- Aggiorna i Dispositivi:

Mantieni tutti i tuoi dispositivi ( smatphone, pc, latpop, tablet, computer ) e software aggiornati per evitare vulnerabilità.

.. a proposito di vulnerabilità informatiche, se vuoi saperne di questo ” fenomeno digitale “,

ecco il link: https://allsafeit.it/cyber-security/vulnerabilita-informatiche/

Ecco altri consigli di Sicurezza Informatica per anticipare il problema:

 
Per una protezione ottimale e sicura al 99% ( 1% di scarto teniamolo sempre per le eccezioni ma ahinoi è così in qualunque settore e problematica comune  ),

considera queste best practices ovvero soluzioni più comuni e sicure:

Utilizza Password Forti: Crea password complesse e cambiale regolarmente ( almeno 0gni 60 giorni )

Formazione del Personale: I dipendenti devono essere formati per riconoscere e evitare attacchi di social engineering.

Quindi ti consiglio di investire nella formazione, perchè non è mai una spesa, ma alla lunga è sempre un guadagno nel mondo informatico e non solo..

Sicurezza Multi-Fattore: Implementa l’autenticazione a più fattori per un ulteriore livello di sicurezza.

Fai in modo che per ogni accesso, ci sia sempre una conferma nei messaggi personali o nella mail personale, di chi lo sta effettuando.


Cosa Rappresenta il Social Engineering

Ricapitolando , devi capire che Il social engineering rappresenta una minaccia persistente e sempre più comune, , in quanto sfrutta le debolezze umane anziché vulnerabilità tecniche che possono essere la mancanza di protezioni attive nel computer.

Comprendere questa minaccia è fondamentale per adottare misure preventive adeguate.

Ecco allora che Il social engineering è una realtà con cui dobbiamo convivere nel mondo digitale e che sarà ahinoi sarà sempre più frequente.

C’è da dire però, che la consapevolezza e l’adozione di pratiche di sicurezza informatica sono fondamentali per proteggere i nostri dati e la nostra privacy.

Quindi segui bene i consigli che ti ho scritto nei paragrafi precedenti.

Combattere il social engineering richiede un impegno collettivo per creare una rete digitale più sicura e resistente.

In conclusione, ti ricapitolo qui sotto gli aspetti del social engineering che ho trattato in questo articolo:

– Cos’è e come difendersi dal social engineering
– La definizione precisa e il suo significato
– Cos’è e come funziona il social engineering attack
– La relazione tra social engineering e phishing
– Come proteggerti dal ingegneria sociale e le procedure da adottare


Non hai tempo di adottare le misure di sicurezza che ti dicevo ( perché giustamente devi pensare alla tua azienda ) e vuoi un metodo sicuro dove tutto è sempre monitorato e tu non devi muovere un dito??

Scopri il mio metodo blindato in questo webinar gratuito di pochi minuti





Facebook
WhatsApp

RISORSE GRATUITE:

Potrebbe Interessarti anche...

Contatta Ora

Consulenza Gratuita

chiedi info per la tua azienda
Completato 50%

VIDEO GRATIS
Come aiuto le imprese locali ad essere protette dai furti informatici o dalla perdita dei dati aziendali grazie al mio metodo blindato.

Ti invierò il video direttamente al tuo indirizzo email. Inseriscilo qui sotto, fai click sulla casella, e accedi al video.
Completato 50%

VIDEO GRATIS: Come aiuto le Imprese locali ad essere protette dai furti informatici o dalla perdita dei dati aziendali grazie al mio metodo blindato.

Ti invierò il video direttamente al tuo indirizzo email. Inseriscilo qui sotto, fai click sulla casella, e accedi al video.
Call Now Button

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.